Il nuovo vigneto: l’Ala d’Angelo

I primi vini del vigneto Ala d’Angelo sono in cantina.

Il 29 settembre 2016 abbiamo raccolto a mano le uve dalle quali è nato il nostro vino rosato Il Principe 2016. Dopo la vinificazione, a distanza poco meno di un mese dalla raccolta, abbiamo spostato il vino in una botte di rovere da 225l per affinare sui lieviti. A metà giugno è stato imbottigliato.

Il 4 ottobre è stata la volta delle uve che per i nostri rossi 2016. A fine novembre il frutto del nostro lavoro è stato spostato in piccole botti di legno. Una parte del vino è la base per il nostro primo Super Tuscan dalle uve Sangiovese, Merlot, Shiraz e Cabernet Franc. L’altra parte è stato imbottigliato a metà giugno 2017 come Sangiovese in purezza nelle bottiglie magnum.

Accanto ai nuovi nati riposa il nostro vino La Passione 2015. Dal maggio 2018 il vino è sul mercato.

Le uve della vendemmia 2017 sono state trasformate in uno Spumante Rosé.
Secondo il metodo classico della fermentazione in bottiglia, affina attualmente
sui lieviti per almeno due anni in bottiglia.